Investire in Bulgaria

Investire in Bulgaria

 

 

La Bulgaria e' una delle destinazioni di investimento preferite in Europa. Come membro dell' Unione europea dal 2007, membro della NATO dal 2004 e membro dell' Organizzazione mondiale del commercio dal 1996, la Bulgaria offre agli investitori stabilita' di regolamentazione e stabilita' della politica estera. Il rating di credito 2021 della Bulgaria per S&Poor's, per Fitch e per Dagong è BBB, mentre per Moody's è BAA1.

 

 

Il deficit di bilancio della Bulgaria resta uno dei piu' bassi nell' Unione europea. Tutti i dettgli possono essere consultati nel documento della Commissione Europea .

 

Principali vantaggi della Bulgaria come destinazione di investimento 

 

 

La Bulgaria ha uno dei regimi fiscali piu' favorevoli in tutta l' Europa. L' imposta sul reddito delle societa' e' pari al 10%, mentre sui dividendi è solo del 7%.

 

Le imprese nei settori ad alto tasso di disoccupazione vengono tassate allo 0% sul reddito.

 

Costo del lavoro ancora relativamente contenuto, sopratutto nelle aree fuori dalla città di Sofia, dove lo stipendio medio registrato nel mese di marzo 2021 dell' istituto centrale di statistica è stato di 1057 € (con un aumento del 12,3 % rispetto all'anno 2020).

 

Lo stipendio medio (dato 2020) in Bulgaria è di 511,26 EUR (1.001,10 BGN), meno della metà di quello in Italia

 

Il salario minimo è di 312 € (giugno 2020) e continua ad essere il più basso dell'Unione Europea, anche se in realtà i compensi sono spesso notevolmente più alti ed in continua crescita, soprtutto nei settori ICT.

 

Chi è interessato alle caratteristiche della manodopera deve tener conto della frequente difficoltà di reperire competenze e abilità adeguate, sopratutto in alcuni settori.

 

Il tasso di disoccupazione è attorno al 5% nel Paese ed è notevolmente più basso nei centri urbani. Questo comporta un'alto turn over nei lavori e spesso una grande difficoltà nel reperimento della manodopera.

 

L' IVA e' pari al 20% e, contrariamente a quanto avviene in Italia, se si è a credito, il rimborso arriva puntualmente dopo un paio di mesi. Solo nel settore turistico e' del 10%.

 

L' affitto di un ufficio classe A a Sofia varia tra i 6 e i 12 euro/mq (nella zona del pieno centro puo' raggiungere i 20 euro); 

 

I prezzi industriali dell' energia elettrica in Bulgaria nonostante il continuo sono notevolmente piu' bassi rispetto alla media dell' Europa.

 

 

 

Ulteriori fattori interessanti per gli investitori sono

 

 

la possibilità di accesso a finanziamenti europei e inentivazioni statali

 

la presenza di mano d'opera qualificata

 

una posizione geografica chiave,

 

buone infrastrutture e la posizione logistica interessante

 

snodo real tra Europa dell'ovest e del Nord e quella dell'Est e del Sud e la Turchia e Vicino Oriente.

 

Legge sulla promozione degli investimenti in Bulgaria Esiste la legge sulla promozione degli investimenti stranieri in Bulgaria in base alla quale vengono incoraggiati gli investimenti per l' acquisizione di attivi a lungo termine con l' obiettivo di creare, ampliare o modernizzare un' impresa gia' esistente per creare nuovi posti di lavoro.

 

I certificati di investimento, dipendentemente dalla dimensione dei mezzi investiti, sono divisi in tre classi:

 

 

Investitore classe A – per investimenti che superano i 70 milioni BGN;

 

Investitore classe B – per investimenti dai 40 ai 70 milioni BGN;

 

Investitore classe C – per investimenti dai 10 ai 40 milioni BGN;

 

Il certificato che stabilisce la classe definisce anche i diritti dell' investitore in conformita' alla Legge sulla promozione degli investimenti.

 

Ogni investitore, che abbia ottenuto tale certificato, a prescindere dalla classe dell'investimento, ha il diritto di usufruire in brevi tempi dei servizi amministraivi e informativi di cui all' art. 15 della Legge sulla promozione degli investimenti, da parte delle autorita' centrali e territoriali.

 

Per quanto riguarda gli investimenti classe B, i rispettivi investitori potranno usufruire di servizi amministrativi individuali.

 

Gli investitori classe A, invece, potranno usufruire dei seguenti servizi:

 

servizi amministrativi individuali;

 

procedura agevolata per la concessione di diritti di proprieta' e diritti reali limitati su immobili privati, statali o comunali.

 

possibilita' di assegnazione di fondi a finalita' concrete dal bilancio dello Stato per la costruzione dei vari elementi dell' infrastruttura tecnica. In conformita' alla Legge sulla promozione degli investimenti, per gli investitori che abbiano importato attrezzature destinate a progetti d'investimento di oltre i 5 milioni di euro di valore e che abbiano creato almeno 50 posti di lavoro, e' previsto l' esonero dal pagamento dell' IVA per un periodo di due anni.

TOP